Contatore delle Visite

Cerca

Blog

Diadmin

LA DISABILITÀ CONTINUA AD ESSERE UNO DEI PRIMI FATTORI DI IMPOVERIMENTO

Fonte www.superando.it – È stato presentato in questi giorni il Rapporto Osservasalute 2016, elaborato dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, che ogni anno fornisce appunto un’analisi dello stato di salute degli italiani e della qualità dell’assistenza sanitaria a livello regionale. Asics Kinsei 4 męskie

Tra gli argomenti trattati annualmente, vi è anche il capitolo Disabilità, in cui vengono illustrati alcuni indicatori relativi allo stato di salute e all’accesso ai servizi sanitari delle persone con limitazioni funzionali.

Dall’analisi dei dati ISTAT, dunque, le condizioni di disabilità risultano fortemente associate a una peggiore percezione del proprio stato di salute e a una maggiore prevalenza di patologie cronico-degenerative, probabilmente connesse all’invecchiamento. Solo il 20,8% delle persone con limitazioni funzionali, infatti, dichiara di sentirsi bene o molto bene e il 53,1% di non sentirsi né bene né male. Ma il 26% dichiara invece di sentirsi male o molto male, laddove tale percentuale si attesta allo 0,6% tra le persone senza limitazioni funzionali.

Le Province Autonome di Bolzano e Trento sono quelle dove si calcolano le percentuali più alte di persone con disabilità che dichiarano di stare bene o molto bene (rispettivamente il 45,1% e il 36,3%); al contrario una peggiore percezione dello stato di salute (sentirsi male o molto male) si riscontra in Sardegna, Calabria, Sicilia e Puglia (rispettivamente 34,9%, 33,5%, 33,3% e 31,4%).

In linea con quanto ci si sarebbe aspettato, l’analisi rileva che le persone con limitazioni funzionali fanno un maggior ricorso ai servizi sanitari. corrida asics golden run 2016 Ma, soprattutto, ciò che emerge dallo studio è una situazione di maggiore difficoltà delle famiglie con persone con disabilità a soddisfare i bisogni sanitari per motivi economici. Nike Air Max Pas Cher Gli indicatori considerati evidenziano infatti differenze notevoli tra persone con e senza limitazioni funzionali nell’accedere a una visita medica o a un trattamento terapeutico per ragioni economiche, nell’affrontare spese mediche, nel sottoporsi a cure odontoiatriche: indicatori che mostrano a livello nazionale uno scarto tra chi ha una limitazione funzionale e chi non ce l’ha, rispettivamente di circa 10, 11 e 14 punti percentuali. new balance 997 on sale

Le condizioni peggiori si riscontrano nel Sud d’Italia, dove si calcolano quote di oltre il 15-20% di persone con limitazioni funzionali che dichiarano di aver dovuto rinunciare per motivi economici alle prestazioni sanitarie, alle cure e alle visite mediche di cui avevano bisogno.

Il Rapporto precisa che i dati non permettono di distinguere se si è rinunciato a un servizio dopo averne già usufruito prima o se lo si è fatto non avendone mai usufruito.

  • Air Max 1 Homme
  • In entrambi i casi, tuttavia, risulta evidente che la rinuncia ha riguardato un servizio ritenuto necessario dall’intervistato, rilevando così una condizione di iniquità nell’accesso alle cure, a svantaggio delle persone con disabilità. Canotte Phoenix Suns

    Secondo gli estensori del Rapporto, per altro, le differenze osservate non sono tutte direttamente imputabili a differenze di reddito, giudicate non così ampie, quanto piuttosto alla «limitata capacità delle famiglie con persone con limitazioni nelle attività quotidiane di convertire il reddito in soddisfazione dei propri bisogni». fjallraven kanken

    Cionondimeno, è un dato ampiamente condiviso che la condizione di disabilità sia uno dei maggiori fattori di impoverimento delle famiglie. Come evidenziato anche in un focus specifico, presente nel portale «Condicio.it», le difficoltà di accesso al mondo del lavoro, gli elevati costi sociosanitari, le carenze dei servizi pubblici, il sovraccarico per le famiglie che ricorrono al mercato di cura privato o rinunciano al lavoro per svolgere la funzione di caregiver, sono tutti fattori che incidono sul reddito familiare. Boston Celtics Di contro, però, disponiamo ancora di pochi dati, e non sistematici, per leggere tale fenomeno. nike air max pas cher In tal senso, l’ISTAT rileva che nel 2013 il 45,2% delle persone di 15 anni e più con limitazioni funzionali gravi e lievi, invalidità permanenti o malattie croniche gravi, giudica scarse o insufficienti le risorse economiche della famiglia, a fronte del 39,3% registrato nel complesso della popolazione residente. Percentuale che sale al 50,1% tra le persone con limitazioni funzionali gravi.

    Dati più dettagliati sul fenomeno risalgono, invece, addirittura al 2010, quando secondo l’ISTAT il 24,7% delle persone con limitazioni gravi e il 19,7% dei non gravi vivevano una condizione di deprivazione materiale, a fronte del 14,2% delle persone senza limitazioni. Air Jordan 11 Lo stesso si registrava nel caso della grave deprivazione, che interessava l’11,9% e l’8,6% delle persone con limitazioni gravi e non gravi, contro il 6,1% di chi non ha limitazioni.

      Diadmin

      CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE NAZIONALE DI MOVIDABILIA: “ACCESSIBILITY IS COOL”

      Fonte comunicato stampa Movidabilia – La campagna vuole abbattere le barriere culturali che riguardano la disabilità e l’accessibilità, insegnando a tutti e a tutte ad osservare e valorizzare ciò che è accessibile, quindi cool.

      Il progetto ha come output finale la creazione e costante aggiornamento di una mappa dei locali e luoghi di cultura accessibili in Italia ed è proprio questo il punto di maggiore innovatività dell’iniziativa: l’idea che l’accessibilità della cultura e del divertimento non sia meno importante di quella dei servizi cittadini e la volontà di insegnare a tutti (soprattutto ai giovani che amano divertirsi) a rilevare, riconoscere, apprezzare e indicare i luoghi accessibili a tutti, quindi i luoghi più cool della movida italiana.

      La mappa dell’accessibilità, creata dal basso grazie ai selfie e dalla geolocalizzazione di personaggi celebri e persone comuni (o “diversamente vip”) che frequentano i luoghi della movida, sarà anche uno strumento in più, totalmente open source, a disposizione delle amministrazioni.

      Chi è coinvolto nella campagna? “Accessibility is cool” coinvolge vip e persone comuni nella creazione di una mappa dei locali e dei luoghi di divertimento e cultura di tutta Italia accessibili a diverse forme di disabilità. Hanno già aderito al progetto, “mettendoci la faccia” con i propri selfie, Antonino Cannavacciuolo, ffxiv gil Gianni Morandi, Nina Palmieri, Toni Bonji, Lorella Cuccarini, The Pills e molti altri vip, insieme a molte altre persone “diversamente VIP” che con entusiasmo stanno aiutando il progetto nella mappatura dei locali accessibili del paese.

      “Siamo soddisfatti di aver selezionato questa campagna perché affronta il tema della disabilità in modo nuovo e non scontato – ha dichiarato Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD.- La cultura e il divertimento devono essere un diritto di tutti, nessuno escluso.

    • Mens Nike Air Max Flyknit
    • Vale per i minori che vivono situazioni di povertà educativa, vale per i ragazzi con delle disabilità. air max damskie E,

    • Air Max 90 Donna
    • come diciamo nella campagna, l’accessibilità è sicuramente cool”

      Tutti possono diventare testimonial dell’accessibilità facendosi un selfie in un locale accessibile e attivando la geolocalizzazione sul proprio cellulare e pubblicarlo su facebook usando gli hashtag #movidabilia, #accessibilityiscool (e poi tutti gli altri hashtag che si desidera inserire).

      Tutti i dettagli della campagna, la mappa dell’accessibilità e gli aggiornamenti su i nuovi testimonial si trovano sul sito ufficiale accessibilityiscool.movidabilia.it, dove è anche possibile scegliere una maglietta della linea #accessibilityiscool per sostenere il progetto, scegliendo tra le frasi “Diversamente Figo”, “Diversamente Figa”, “L’amore è cieco ma legge il braille”, “If love is blind, nike air max 2017 pas cher try with braille”, “I sordi fanno la felicità”, “Stay different, stay cool”.

      La campagna gode del patrocinio di: Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Regione Puglia, Comune di Milano, Comune di Lecce, Comune di Palermo, Maglie Miami Heat Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale*, APMAR Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare – Onlus, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus.

      Movidabilia L’associazione di promozione sociale Movidabilia (www.movidabilia.it), nata nel 2013 dal bando della Regione Puglia “Principi Attivi – Giovani Idee per una Puglia Migliore” è attiva nella TUTELA E NELLA PROMOZIONE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ motoria, sensoriale e intellettiva.

      L’associazione ha realizzato spettacoli teatrali, mostre d’arte, eventi sportivi, ha curato l’accessibilità per grandi concerti (Concerto del Primo Maggio di Taranto), ha organizzato due maratone informatiche (Hackathon) per la mappatura dei luoghi accessibili, coinvolgendo tecnici mappatori, scuole e cittadini (primi due Hackathon italiani per la mappatura dal basso dei luoghi accessibili).

      Il “Servizio Legale Movidabilia”, raccoglie istanze e denunce riguardanti il mondo della disabilità dando supporto legale.

      Fondazione con il Sud

      La Fondazione CON IL SUD è un ente non profit privato nato nel novembre 2006 dall’alleanza tra le fondazioni di origine bancaria e il mondo del terzo settore e del volontariato per promuovere l’infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno, ovvero favorire percorsi di coesione sociale per lo sviluppo. La Fondazione sostiene interventi “esemplari” per l’educazione dei ragazzi alla legalità e per il contrasto alla dispersione scolastica, per valorizzare i giovani talenti e attrarre i “cervelli” al Sud, per la tutela e valorizzazione dei beni comuni (patrimonio storico-artistico e culturale,

    • Femmes Air Jordan 3
    • ambiente, riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie), per la qualificazione dei servizi socio-sanitari, per l’integrazione degli immigrati, per favorire il welfare di comunità. La Fondazione CON IL SUD ha sostenuto oltre 1000 iniziative, tra cui la nascita delle prime 5 Fondazioni di Comunità del Mezzogiorno, new balance 1600 femme blanche coinvolgendo 6.000 organizzazioni e 283 mila cittadini, soprattutto giovani, ed erogando complessivamente 176 milioni di euro.

      *Alla conferenza stampa di presentazione ha partecipato ed è intervenuta anche Roberta Speziale, responsabile Area Relazioni Istituzionali,

        Diadmin

        CLAUDIA FIASCHI ELETTA PORTAVOCE DEL FORUM NAZIONALE TERZO SETTORE

        Claudia Fiaschi è la nuova portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore.

      • ZOOM KD 9
      • L’ha eletta l’Assemblea riunita a Roma.

        Nata a Firenze, Canotte Indiana Pacers Claudia Fiaschi è stata da sempre attiva nel settore della cooperazione sociale, con particolare attenzione al mondo dell’educazione e dell’infanzia. Attualmente, tra le altre cariche ricoperte, New Balance 247 hombre è vicepresidente di Confcooperative, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente del Consorzio Pan – Servizi per l’infanzia.

        “Un impegno importante”, dichiara la neoportavoce, “che dovrà misurarsi con le tante sfide che il Forum ha di fronte. air max homme pas cher Sfide che riguardano i grandi cambiamenti sociali,

      • Air Jordan 6 Donna
      • la capacità di innovazione ed evoluzione delle diverse organizzazioni di terzo settore, la Riforma del Terzo Settore con la delicata fase di definizione dei decreti attuativi”.

        “E’ un onore e una grande responsabilità”, prosegue Fiaschi. “Il Forum Nazionale del Terzo Settore dà voce a oltre 100 mila organizzazioni di terzo settore che si prendono cura delle persone e dei beni comuni nel nostro Paese; dare cittadinanza politica a questo impegno, costruire visioni e sintesi condivise nel tempo delle frammentazioni e delle spinte centrifughe, è il grande lavoro che attende il nuovo coordinamento. Un lavoro svolto con efficacia da chi mi ha preceduto, che a nome di tutti i neoeletti colgo l’occasione di ringraziare”.

        Nel suo intervento Claudia Fiaschi ha sottolineato la matrice partecipativa, solidale e propositiva del terzo settore italiano e il contributo che questo variegato mondo può offrire al Paese per costruire la sostenibilità di un nuovo welfare, per promuovere un modello di sviluppo economico inclusivo e sostenibile, per formare all’impegno civile e sociale le nuove generazioni. Claudia Fiaschi succede a Pietro Barbieri, cheap jordans uk che è stato alla guida del Forum dal gennaio 2013, per due mandati.

        “Oggi lascio la guida di un Forum forte e autorevole”, dichiara il portavoce uscente,

      • Nike Air Max 2017 Men
      • “che negli anni ha dato prova di saper essere attento interprete del mondo del sociale e rappresentante dei valori e delle istanze comuni. Sono certo che chi prenderà il mio posto sarà all’altezza di questo compito tanto impegnativo quanto appagante, e che proseguirà l’attività lungo il percorso che finora ci ha garantito influenza e credibilità”.

        L’Assemblea ha oggi rinnovato anche il Coordinamento Nazionale, composto da 20 rappresentanti dei Soci e 4 rappresentanti dei Forum regionali. Il Coordinamento risulta così composto: Stefano Tassinari (Acli), Luca De Fraia (ActionAid), Nirvana Nisi (A.D.A.), Esarmo Righini (Ancescao), Canotte Cleveland Cavalier Roberto Speziale (Anffas), Alessandro Geria (Anolf), Ilario Moreschi (Anpas), Raffaele Caprio (Anteas), Francesca Chiavacci (ARCI), Canotte New Orleans Pelicans Enzo Costa (Auser), Andrew Luck Jerseys Stefano Gobbi (Centro Sportivo Italiano), Domenico Iannello (FITUS), Don Armando Zappolini (CNCA), Monica Poletto (Compagnia delle Opere Sociali), Eleonora Vanni (Legacoopsociali), Rossella Muroni (Legambiente), Gianni Salvadori (Misericordie), Gianluca Cantisani (MOVI), Giancarlo Moretti (Movimento Cristiano Lavoratori), Vincenzo Manco (UISP).

        A loro si aggiungono, per i Forum regionali: Sergio Silvotti (portavoce Forum Lombardia), Franco Bagnarol (portavoce Forum Friuli Venezia Giulia), Paolo Tamiazzo (portavoce Forum Umbria) e Filiberto Partente (portavoce Forum Campania).

        Durante l’Assemblea sono stati inoltre eletti gli altri due organi del Forum in fase di rinnovo: il Collegio dei Revisori dei Conti, con Gianluca Mezzasoma (Agesci), Giuseppe Di Francesco (Fairtrade) e Franco Giona (AISM), e il Collegio Nazionale di Garanzia, con con Licio Palazzini (ARCI Servizio Civile), Gianluigi De Gregorio (AGCI Solidarietà), Don Giovanni D’Andrea (SCS CNOS), Alessandro Biadene (FIDAS) e Claudio Lodoli (Federavo).

        Al termine dell’Assemblea,

          Diadmin

          FONDO NON AUTOSUFFICIENZA: CONFERMATI I RISCHI DI TAGLIO

          Comunicato stampa FIsh* – È confermato il rischio di taglio del FNPS, new balance 574 classic italian Fondo Nazionale per le Politiche Sociali (poco più di 300 milioni di euro) e del FNA, Fondo per le Non Autosufficienze (500 milioni per il 2017) paventato dal comunicato FISH dell’altro ieri che ne chiedeva una smentita.

          Al contrario è lo stesso Ministro Giuliano Poletti a confermare che l’ipotesi sta circolando ed è oggetto di analisi da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Fjallraven Kanken Pas Cher La conferma è arrivata in occasione dell’incontro del Tavolo sulla non autosufficienza, gruppo di lavoro che coinvolge Regioni, INPS, Associazioni, Sindacati, Ministeri del Lavoro, nike air max goedkoop della Salute e dell’Economia e Finanze, presieduto ieri direttamente dal Ministro.

          Poletti ha espresso ripetutamente la propria decisa contrarietà a questa prospettiva, rassicurando che la esprimerà in tutte le sedi istituzionali operando per il mantenimento integrale degli stanziamenti stabiliti dall’ultima legge di bilancio. new balance 574 damskie

          Questa istanza è supportata anche dalla volontà di elaborare e attuare un Piano per la non autosufficienza e garantire, a breve, adidas tubular dziecięce livelli essenziali di prestazioni che consentano omogenea esigibilità di adeguati servizi in tutta Italia. UA Clutchfit Drive II Sulla costruzione di questo impianto sta appunto operando il Tavolo per le non autosufficienze fortemente voluto dal Ministero, dalle Associazioni e dalle organizzazioni sindacali che, asics gel quantum 180 donna nell’incontro di ieri, Nike Roshe Run Pas Cher in modo unanime, hanno espresso forte dissenso rispetto al possibile scenario di compressione.

          “La FISH, nike damskie buty sollevando immediatamente la questione, ha dimostrato quanto elevata sia la soglia di attenzione anche su questi aspetti vitali per migliaia di persone.” – commenta Vincenzo Falabella, Presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap – “Ogni azione praticabile verrà attivata per disinnescare una scelta che sarebbe devastante per il futuro delle politiche sociali. In queste azioni – ora ne siamo certi – potremo contare su un fronte comune con molte altre associazioni ed organizzazioni,

            Diadmin

            GIORNATA DELLE MALATTIE RARE 2017

            Fonte Uniamo Fimr Onlus – La ricerca sulle malattie rare è fondamentale per fornire ai pazienti le risposte e le soluzioni di cui hanno bisogno, che si tratti di un trattamento, cura o migliore assistenza. La decima edizione della Giornata delle Malattie Rare si focalizza sul tema della ricerca per sostenere la necessità di approfondire e ampliare lo studio delle malattie rare. New Balance 574 męskie La ricerca, infatti, è la chiave che apre la porta alla speranza a milioni di persone che vivono con una malattia rara in tutto il mondo e alle loro famiglie. asics cumulus 17 uomo prezzo

            Questa edizione della Giornata è importante anche per far emergere il ruolo essenziale che i pazienti giocano nel campo della ricerca: il coinvolgimento sempre più attivo del paziente, infatti, sta portando la ricerca ad essere più mirata ai bisogni di salute di chi soffre di patologie rare.

            In questa Giornata è importante segnalare che, nel corso degli ultimi decenni i fondi dedicati alla ricerca sulle malattie rare sono aumentati anche grazie alle campagne di sensibilizzazione delle associazioni pazienti, ma il cammino da fare è ancora lungo.

            La Giornata delle Malattie Rare 2017 è quindi l’occasione giusta per invitare ricercatori, università, studenti, aziende, politici e medici a fare più ricerca e di renderli consapevoli della sua importanza per la comunità delle malattie rare e non solo.

            Quest’anno l’Italia si mobilita con oltre 100 eventi in 70 città con il coinvolgimento di oltre 177 Associazioni pazienti. Un bel traguardo che da la misura di quanto sia vivo il movimento dei pazienti in quasi tutta la Penisola. Fjallraven Kanken Big Manca nel conto delle Regioni l’Abruzzo, per il primo anno, ma è presente nel cuore di tutti per il difficile momento che tutta la sua popolazione sta passando.

            A Roma si svolgeranno tre eventi di caratura nazionale:

            – Il primo, in programma il 20 febbraio, “Rari, Mai Invisibili”, un evento unico nel suo genere che vedrà il collegamento in streaming con la Capitale di 4 città: Firenze, Matera, Lecce e Palermo. La serata partirà alle 19.00 con un Rap dedicato alle malattie rare in collegamento tra tutte le città.

          • Nike Free 4.0 Men
          • Ogni città darà il via poi a un proprio Talk Show sul tema, cui seguirà un secondo collegamento di saluti. Goedkoop Nike Air Max Il testimonial della serata sarà Paolo Briguglia che da Roma parteciperà all’evento. Authentic Air Jordan Shoes Promotori della serata l’Istituto Superiore di Sanità, Farmindustria, Federsanità Anci, UNIAMO FIMR onlus.

            Il 25 febbraio, alla Casa del Cinema ci sarà l’appuntamento con UNO SGUARDO RARO, Festival di cinema e audiovisivi dedicato al tema della malattia rare, promosso da UNIAMO FIMR onlus, coprodotto con Nove Produzioni e realizzato con il supporto incondizionato di Biogen. Dalle ore 16.00 alle ore 20.00 un ricco programma di spot, mini documentari e cortometraggi sull’argomento con interventi di pazienti, registi, attori.

            Il 27 febbraio, nell’auletta dei gruppi parlamentari alla Camera si svolgerà una Giornata dal titolo “Con la ricerca le possibilità sono infinite” che vedrà nella mattina la premiazione del Concorso Pegaso per opere originali di pazienti con malattie rare e diversi interventi sul potere terapeutico dell’espressione artistica. Nel pomeriggio si parlerà di Ricerca con un evento dal titolo “Gli European Reference Network aprono nuovi orizzonti per la Ricerca?”. L’intera giornata è promossa dal Gruppo Interparlamentare per le Malattie Rare, il Centro Nazionale Malattie Rare dell’ISS e UNIAMO FIMR onlus. Per partecipare a questo evento è necessario accreditarsi.

          • ZOOM ALL OUT
          • Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di UNIAMO. Air Jordan 11 Retro Questa giornata ha il supporto incondizionato di Farmindustria.

          • Nike Air Max 2017 Dames zwart
          • PER ISCRIVERSI CLICCARE QUI https://it.surveymonkey.com/r/RDD270217

            · In 5 città Italiane, Milano, Torino, Modena, Genova e Firenze, aprirà la Mostra RARE LIVES, un fotoreportage di Aldo Soligno, che insieme ad UNIAMO e con il supporto di Sanofi Genzyme, da tre anni documenta il quotidiano di chi vive con una patologia rara; un reportage per immagini su necessità, speranze, difficoltà, gioie dei piccoli e grandi guerrieri che ogni giorno affrontano la loro battaglia.

              Diadmin

              MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

              Gli uffici dell’Autorità Garante Infanzia rendono noto che è  disponibile a questo link il bando per la selezione di tutori volontari nelle regioni Toscana, asics uomo Sardegna, Jered Weaver Jersey Abruzzo, Asics Gel Nimbus 17 męskie Molise.

            • Nike Air Max 90 Rosso Uomo
            • Le candidature vanno presentate, Hogan Rebel utilizzando l’apposito modulo di domanda all’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza,

            • TUBULAR SHADOW KNIT
            • all’indirizzo email tutorivolontari@garanteinfanzia.org.

              Il Garante cerca privati cittadini in possesso dei requisiti di legge (articolo 1 dell’avviso pubblico) disponibili ad esercitare la rappresentanza legale di ogni minore arrivato in Italia senza adulti di riferimento e aver cura che vengano tutelati i suoi interessi, Mochilas Kanken Baratas ascoltati i suoi bisogni, Baskets Under Armour Pas Cher coltivate le sue potenzialità e garantita la sua salute senza la presa in carico domiciliare ed economica.

              Gli aspiranti tutori volontari seguiranno un corso di formazione di 24/30 ore sulle specificità del loro ruolo (qui il link ai moduli formativi) e verranno inseriti nell’albo che verrà istituito presso il tribunale per i minorenni competente della regione di residenza o domicilio.

              Da questo albo il giudice selezionerà un tutore volontario per ogni minore. Air More Uptempo Colorways

              Per le altre regioni si rimanda ai bandi emanati direttamente dai Garanti regionali In vista della prima edizione del corso di formazione, di cui al presente avviso pubblico, si invitano gli interessati a far pervenire la domanda di partecipazione preferibilmente entro il 30 settembre 2017.

              L’avvio del corso sarà notificato mediante pubblicazione nel sito istituzionale dell’Autorità garante dove verranno indicate le date e luoghi in cui si svolgeranno i corsi in ognuna delle quattro regioni interessate e ai quali saranno invitati a partecipare gli aspiranti tutori volontari selezionati. nike air max 1 ultra moire og

              Le domande pervenute successivamente sono tenute in considerazione per l’avvio di successive edizioni del corso di formazione,

                Diadmin

                OSSERVATORIO DISABILITÀ: PIETRO BARBIERI COORDINATORE DEL COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO

                Fonte comunicato stampa Fish* – Il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali ha dunque firmato il decreto che ricostituisce l’Osservatorio nazionale sulla disabilità. Un passaggio importante che consente di rilanciare un luogo di confronto e di elaborazione attorno alle politiche per le persone con disabilità e per una concreta applicazione della relativa Convenzione ONU e del Programma di azione. Già in sé la notizia ha raccolto l’apprezzamento della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, ma ora un secondo aspetto è motivo di ulteriore soddisfazione.

                “Apprendiamo informalmente che il coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio sarà Pietro Barbieri – commenta Vincenzo Falabella, Presidente FISH – e ciò, mochilas kanken baratas per tutti noi,

              • NIKE AIR MAX THEA
              • rappresenta un elemento di orgoglio e un traguardo importante. Barbieri mi ha preceduto alla presidenza della FISH, air max 2017 dames che ha animato e coordinato per poco meno vent’anni. Asics Gel Nimbus 14 damskie Ha poi saputo trasferire questa esperienza nel Forum del Terzo Settore di cui è stato apprezzato portavoce per 4 anni. Ora il nuovo incarico che è per lui e per l’intero movimento il rico noscimento di un autorevole e credibile protagonismo. Oltre ad una indubbia competenza, 2017 asics pas cher a Barbieri va riconosciuta la capacità di interlocuzione con associazioni,

              • Adidas Powerlift 2.0 Donna
              • organizzazioni sindacali, Canotte Los Angeles Clippers privato sociale e istituzioni, favorendo il confronto e la crescita comune. New Balance 990 męskie A Barbieri rivolgiamo un augurio di buon lavoro. Goedkoop Nike Air Max 2016 FISH sarà presente ed attiva all’interno dell’Osservatorio con i suoi dirigenti in pieno spirito di collaborazione e apertura.”

                Il decreto ufficiale di ricostituzione dell’Osservatorio dovrebbe essere registrato in questi giorni,