Contatore delle Visite

Cerca

Blog

Diadmin

L’ITALIA E L’EUROPA NON DEVONO IMPEDIRE LE OPERAZIONI DI SOCCORSO

Fonte comunicato stampa Forum Terzo Settore – Il Forum del Terzo Settore* esprime viva preoccupazione per le notizie rilanciate dai mezzi di comunicazione in questi ultimi giorni in merito alla ventilata intenzione da parte delle autorità italiane ed europee di procedere con misure per limitare gli interventi di salvataggio dei migranti che attraversano il Mar Mediterraneo verso l’Europa,

  • Nike Air Max 90 Heren grijs
  • fino a prevedere la chiusura dei porti alle navi di soccorso.

    Il Forum raccoglie l’esperienza di una molteplicità di organizzazioni italiane impegnate per affrontare il fenomeno delle migrazioni con gli strumenti della solidarietà, adidas gazelle in Italia e nel mondo.

    La chiusura dei porti sarebbe una misura inaccettabile,

  • FREE 5.0
  • che contraddice i più elementari obblighi di assistenza e solidarietà; misure punitive verso le organizzazioni non governative potrebbero portare alla ingiustificata restrizione della loro capacità di prestare soccorso, in presenza di un’iniziativa europea ancora lacunosa. Nike Air Max Très pas cher

    Ci uniamo a quanti in questi mesi hanno richiamato l’Europa nella sua interezza alle proprie responsabilità in termini di assistenza. In particolare, Julian Edelman Jersey crediamo che Paesi come l’Italia, air max 2017 goedkoop che si trovano ad affrontare il carico maggiore del soccorso in mare, Nike Free 5.0 Heren non possano essere lasciati soli nella gestione delle fasi di ospitalità di medio e lungo periodo. adidas 2017 pas cher

    I governi europei devono assumere scelte coerenti, Mochilas Kanken España adottando decisioni credibili per la realizzazione in tempi rapidi di un piano di ricollocazione di rifugiati e migranti dei Paesi dell’Unione.

    Richiamiamo quindi l’attenzione del Presidente del Consiglio Gentiloni e del Ministro Minniti, in vista dell’incontro informale di Tallin di questa settima, Canotte Golden State Warriors a fornire rassicurazioni sul fatto che l’Italia non intenda abdicare alle proprie responsabilità in termini di assistenza e solidarietà e richiediamo, in questo senso,

      Diadmin

      “DIAMO VITA ALLE IDEE”

      Fonte comunicato stampa Forum Terzo Settore – “Diamo vita alle idee”: è questo il titolo dell’Assemblea dei soci del Forum Nazionale del Terzo Settore*, riunita ieri a Roma per presentare l’Agenda Aperta 2017-2021 contenente obiettivi, alleanze e temi strategici del Forum per i prossimi 4 anni, e per discutere della riforma del Terzo settore. Canotta All Star 2015

      Tra gli ospiti: il Ministro Giuliano Poletti, i sottosegretari Luigi Bobba e Pier Paolo Baretta, gli on. Donata Lenzi e Paolo Beni.

      L’Agenda Aperta del Forum, frutto del lavoro partecipato di oltre 350 persone all’interno delle diverse Consulte tematiche, rappresenta un punto di partenza più che di arrivo: come spiegato dalla portavoce Claudia Fiaschi, il documento “verrà aggiornato nel tempo, arricchito con tutte le discussioni che riusciremo a costruire e con tutti gli interlocutori che incontreremo lungo il nostro percorso”.

    • Femmes Air Jordan 11
    • Sono quattro, oggi, le principali sfide del Forum Terzo Settore, alle quali rispondere con azioni concrete e con idee: le persone, il pianeta, la pace e la prosperità.

      “Sfide complesse”, ha dichiarato Claudia Fiaschi, “che non possono essere vinte senza il concorso convergente di tutte le componenti delle comunità. Goedkoop Nike Air Max 2017 I fili che emergono dalla discussione all’interno del Forum rimettono al centro della nostra agenda alcune questioni fondamentali e trasversali: la lotta alle disuguaglianze, i processi migratori, che necessitano di essere collocati nei più complessivi processi di sviluppo, il contrasto alla povertà, la salute per tutti, la cura della crescita del capitale umano, la salvaguardia di natura, cultura e qualità degli ambienti di vita delle comunità”.

    • LUNAREPIC FLYKNIT
    • L’Assemblea del Forum è stata anche l’occasione per affrontare il tema della riforma del Terzo settore, data l’imminente approvazione definitiva dei decreti attuativi. Odell Beckham Jr Giants Jerseys Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti ha ribadito la volontà del Governo di continuare il dialogo con il Forum e sottolineato l’impegno a fare in modo che la discussione e il confronto realizzati finora portino a dei provvedimenti il più possibile coerenti ed efficaci. cheap adidas uk

      Per il sottosegretario Luigi Bobba, la riforma in via di definizione è il frutto del lavoro del Forum Terzo Settore, oltre che dell’azione legislativa istituzionale. Punahou High School(Honolulu) Dopo il 3 luglio, però, inizierà una sfida di portata ancora più grande di quella affrontata fino ad oggi, che vede coinvolti sia il Terzo settore che le istituzioni: ad essa bisognerà rispondere rendendo la sussidiarietà un elemento costitutivo delle comunità per riuscire a interpretare i bisogni dei cittadini e a sottrarre le persone da una perenne condizione di incertezza.

      Sulla questione dell’impresa sociale è intervenuto il sottosegretario Pier Paolo Baretta: il fatto di avere introdotto l’impresa sociale e di averle consentito agevolazioni fiscali simili a quelle delle cooperative sociali, ha detto, è un passo in avanti che però crea una contraddizione sulla quale c’è bisogno di riflettere seriamente.

    • Nike Air Huarache Vente
    • Sarebbe sbagliato, ad ogni modo, non cogliere i vantaggi di questo intervento legislativo.

      Al termine del dibattito, l’Assemblea ha votato all’unanimità l’adesione al Forum di quattro nuovi soci: Associazione Banche del Tempo, Associazione di promozione sociale Santa Caterina da Siena, Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili e O.P.E.S.

        Diadmin

        10 ANNI DI ANFFAS OPEN DAY!

        Il 25 MARZO 2017 LE STRUTTURE ANFFAS ONLUS VI ASPETTANO PER CELEBRARE LA X GIORNATA NAZIONALE DELLA DISABILITÀ INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE:

        FESTEGGIAMO E PROMUOVIAMO INSIEME L’INCLUSIONE SOCIALE!

        AIUTACI ANCHE TU A DIFENDERE I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ INTELLETTIVA!

        La Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale compie 10 anni: il 25 marzo 2017, infatti, torna, per il decimo anno consecutivo, solde adidas la manifestazione nazionale promossa e organizzata da Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale, che nel 2016 ha visto anche un grande riconoscimento da parte della più alta carica dello Stato Italiano, air max 2017 goedkoop il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: il 30 marzo 2016, infatti, il Presidente Mattarella ha voluto celebrare la Giornata Nazionale delle Persone con Disabilità Intellettiva al Quirinale, organizzando un grande evento in collaborazione con le Federazioni Fish (Federazione Italiana Superamento Handicap) e Fand (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) e con le Associazioni maggiormente rappresentative a livello nazionale delle disabilità intellettive, ossia Anffas Onlus (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), Angsa Onlus (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) ed AIPD Onlus (Associazione Nazionale Persone Down), accendendo i riflettori sulle condizioni di vita, le opportunità ed i diritti, ma anche le discriminazioni, che riguardano nel nostro Paese oltre 2 milioni di persone, ancora troppo spesso relegate all’invisibilità.

        Con ancora più entusiasmo, nike air max 2016 goedkoop quindi, Anffas Onlus si prepara al 25 marzo 2017 confermando la formula dell’Open Day dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale per promuovere un messaggio volto ad affermare i principi e diritti civili e umani sanciti dalla Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità.

        Le porte delle oltre duecentocinquanta strutture associative – insieme alle 1000 strutture circa in cui Anffas da quasi 60 anni si prende cura e carico di oltre 30.000 persone con disabilità e dei loro familiari – presenti in tutta Italia, Dexter McCluster Titans Jerseys infatti, si apriranno nuovamente il 25 marzo p.v. proponendo visite guidate, convegni, spettacoli e tante altre iniziative gratuite volte a diffondere lo spirito e la cultura dell’inclusione sociale soprattutto attraverso la partecipazione attiva delle persone con disabilità, degli associati, degli operatori, dei volontari e di tutti coloro che operano in Anffas, con l’obiettivo primario di diffondere la cultura della disabilità basata sui diritti umani e portando la collettività a contatto con una realtà che è molto distante da quella stereotipata che stigmatizza le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e cercando di sradicare così la convinzione, totalmente errata, che vede le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale solo come pesi.

        Con Anffas Open Day, infatti, Nike Air Max 2016 Dames roze Anffas Tutta vuole ancora una volta contrastare cliché, pregiudizi e discriminazioni che purtroppo continuano a circondare le persone con disabilità, in particolare con disabilità intellettiva e/o relazionale, cogliendo anche l’occasione per far conoscere all’opinione pubblica il movimento dell’auto-rappresentanza nato in Italia recentemente e la Piattaforma Nazionale Autorappresentanti in Movimento “Io Cittadino!”, che ha avuto alla sua base il recente progetto di Anffas Onlus “Io, Nike Air Max 2017 Heren zwart Cittadino!” volto proprio a promuovere la Self – Advocacy e la cittadinanza attiva e grazie al quale è nato in seno ad Anffas Onlus il primo gruppo di Auto-Rappresentanti italiano riconosciuto anche a livello europeo dall’EPSA, la Piattaforma Europea degli Auto-Rappresentanti, e spiegando come la Self-Advocacy può trasformare la vita di milioni di cittadini con disabilità consentendo loro di contribuire in modo determinante alle attività delle organizzazioni che operano nel campo ed influendo in un modo del tutto nuovo sui cambiamenti socio-politici delle comunità in cui vivono

        Proprio per supportare il movimento degli Auto-Rappresentanti ed implementare le sue attività, Anffas Onlus promuove una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi tramite numero solidale 45524. Dal 17 marzo al 6 aprile 2017, Adidas Zx 500 Heren quindi, sarà possibile:

        – donare 2 euro mandando un SMS al numero 45524 da cellulari PosteMobile, Coop Voce e Tiscali.

        – donare 5 euro chiamando il 45524 da rete fissa TWT e Convergenze

        – donare 2 o 5 euro chiamando il 45524 da rete fissa Fastweb e Tiscali

        Aiutaci anche tu a difendere e promuovere i diritti delle persone con disabilità! DONA ORA! Durante la Giornata, nike pas cher inoltre, saranno portati all’attenzione delle varie comunità i tanti nuovi progetti, anche europei, che vedono le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale impegnate in prima persona, come ad esempio i progetti sulla cittadinanza attiva, sul linguaggio facile da leggere, sulla piattaforma di e-commerce solidale “E-Anffas” (www.e-anffas.net), Boston Celtics ecc.

        Anffas invita quindi tutti i cittadini a partecipare a questa grande festa, a conoscere l’Associazione, le famiglie e gli amici che la compongono e le tante attività e iniziative che ogni giorno vengono realizzate per promuovere un futuro di pari opportunità,

          Diadmin

          FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE ABILITÀ DIFFERENTI

          Fonte comunicato stampa FIAD – Le città di Carpi,

        • Adidas Yeezy Boost 350 Scarpe
        • Correggio, Maranello, New Balance 577 damskie Modena, Pavullo e Bologna ospiteranno IMPOSSIBILE MA VISIBILE, adidas pas cher la 19a edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti, adidas bambino stan smith organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi (MO).

          La proposta per il 2017 comprenderà spettacoli di danza,

        • asics gel lyte 3 nero uomo
        • musica e teatro, laboratori, proiezioni di film, Under Armour Pas Cher presentazioni di libri,

        • Chaussures Nike Air Jordan
        • incontri e testimonianze. Si tratta della diciannovesima edizione della manifestazione dedicata all’eccellenza nella differenza, Nike Kobe Shoes laddove è possibile incontrare artisti che non si sono arresi o nascosti di fronte al proprio limite, NIKE AIR MAX Goedkoop bensì lo hanno conosciuto, fjallraven kanken backpacks uk accolto e superato, investendo sui propri talenti e perseguendo i propri desideri.

          La manifestazione dal titolo IMPOSSIBILE MA VISIBILE offre un nutrito palinsesto che prevede spazi dedicati alle arti performative con spettacoli e concorsi di teatro,

            Diadmin

            POLETTI CONFERMA: LE RISORSE NELLE PROSSIME SETTIMANE

            Il Ministro Poletti ha confermato l’impegno del Governo, Taylor Martinez College Jerseys già espresso nell’incontro con i rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 17 marzo, mochilas kanken «a reperire, Canotte OKC Thunder nelle prossime settimane, Nike Air Max 2016 Heren zwart le risorse per riportare la dotazione del Fondo all’ammontare precedente alla riduzione». Canotte Miami Heat

            È quanto afferma un comunicato del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, che ha incontrato ieri (27 aprile 2017) pomeriggio gli assessori alle politiche sociali delle Regioni e una delegazione dell’Anci per fare il punto sui contenuti dei decreti attuativi della legge delega sul contrasto alla povertà.

            Nel corso della riunione è stato affrontato anche il tema del Fondo nazionale per le politiche sociali, new balance 1600 online store dopo che alcune associazioni avevano espresso il loro allarme rispetto al mancato stanziamento di risorse nel recente decreto-legge 24 aprile 2017, billige Nike sko norge n.

          • Femmes Air Jordan 3.5
          • 50

            *A cui Anffas ONlus aderisce.

              Diadmin

              ACCESSIBILITÀ, L’EUROPA ABBIA IL “CORAGGIO” DI DARSI UNA LEGGE AMBIZIOSA

              Fonte www.superabile.it – La Commissione Mercato interno del Parlamento europeo (Comitato IMCO) ha votato ieri una relazione “molto deludente” sulla legge sull’accessibilità, in cui “vengono anteposti gli interessi del business ai diritti delle persone, incluse le persone con disabilità e gli anziani”: la denuncia arriva dall’Edf, il Forum europeo per la disabilità, che già si era espresso criticamente verso il lavoro del Comitato, anche tramite una mobilitazione.

              “Vengono contraddette tutte le precedenti dichiarazioni del Parlamento europeo sulla legge sull’accessibilità: questa relazione rischia di rendere la legge europea sull’accessibilità inutile per milioni di persone”.

              I nodi critici. Ohio State Buckeyes

              Ma quali sono, nel dettaglio, i nodi critici del testo licenziato dalla Commissione? Innanzitutto, “l’esclusione delle microimprese significa che molti servizi di e-commerce e e-book di piccoli editori saranno inaccessibili.

            • Nike Air Max 90 Donna
            • Milioni di persone in Europa, incluse le persone con disabilità, continueranno ad essere esclusi dall’acquisto online o dalla lettura di libri elettronici”. Buty Adidas Damskie

              Grave anche quanto previsto per gli edifici, che “non dovranno essere resi accessibili, se gli Stati membri dimostrano di avere già una qualsiasi legislazione sull’accessibilità, per quanto tale legislazione potrebbe essere molto limitata o inadeguata. Air Jordan 7 Retro Pertanto – spiega Edf – milioni di persone in Europa continueranno ad affrontare ostacoli per entrare in una banca, una scuola, una stazione ferroviaria”.

              L’accessibilità come “onere”. New Balance 530 damskie

              Per quanto riguarda le piccole imprese, “una ‘piccola’ azienda, con un massimo di 250 dipendenti, potrà continuare a realizzare prodotti inaccessibili, qualora ritenga che renderli accessibili sia troppo oneroso”.

            • Boston Celtics
            • Niente di fatto anche per l’accessibilità di bancomat e macchine per la vendita di biglietti: “potranno essere utilizzati fino alla fine della loro vita economica, senza essere sostituiti da dispositivi accessibili, che consentano a tutte le persone di usarle per prelevare denaro o acquistare un biglietto”.

              Per quanto riguarda le emittenti televisive, “ciascuna deciderà come fornire i propri servizi di accessibilità”. nike air max pas cher

              Al di là delle conseguenze pratiche, è il “senso generale” di questa relazione che preoccupa: essa presenta infatti l’accessibilità “come un onere per le imprese – osserva Edf – Non riesce a vederne il potenziale, in termini di capacità di raggiungere più consumatori.

            • Nike Air Max 90 Femme
            • La relazione approvata contesta anche le precedenti risoluzioni e gli impegni assunti dal Parlamento europeo per sostenere una legge per l’accessibilità che sia forte e ambiziosa.

              Di conseguenza, l’esito del voto di ieri non riflette il ruolo del Parlamento come una garanzia per i diritti dei suoi cittadini, in particolare i diritti delle persone con disabilità”.

                Diadmin

                ALUNNI STRANIERI CON DISABILITÀ, LEDHA LANCIA UN PERCORSO FORMATIVO PER INSEGNANTI (E NON SOLO)

                Fonte www.personecondisabilita.itContinua l’attività formativa di LEDHA – Lega per i diritti delle persone con disabilità che ha promosso, nell’ambito del progetto regionale “PRE.Ce.DO” (Piano regionale prevenzione e contrasto alla discriminazione) un seminario dal titolo “Con tutti e come tutti. adidas neo uomo L’inclusione dei bambini e dei ragazzi con disabilità stranieri a scuola e nella società”. adidas original zx 700 femme

                Il seminario si è svolto giovedì 27 aprile alle ore 14 presso l’auditorium dell’istituto scolastico “Santa Caterina da Siena” (via Monteverdi 6, Milano).

              • Nike Air Max 2017 Heren blauw
              • Questo primo appuntamento ha rappresentato l’occasione per affrontare il tema dell’inclusione (scolastica e sociale) dei ragazzi stranieri con disabilità, spesso soggetti a molteplici forme di discriminazione proprio in virtù della loro doppia condizione di svantaggio.

                Questo primo incontro (il programma completo è qui consultabile) è stato anche occasione per presentare i cicli di incontri formativi territoriali che si svolgeranno nelle province di Milano, Pavia e Varese. nike air max 2017 femme blanche Il progetto, infatti, si propone di realizzare un’azione di informazione, sensibilizzazione e formazione molto ampia e diffusa sul territorio, attraverso la proposta di brevi cicli di incontri formativi da tenere nelle scuole e destinati ad insegnanti, dirigenti scolastici, educatori ed operatori dei servizi territoriali. Canotta Philadelphia 76ers

                Il primo ciclo di incontri si svolgerà a Varese, presso l’Istituto di istruzione superiore “Isaac Newton” (via Zucchi 3/5) con tre appuntamenti in programma mercoledì 17 maggio (“La disabilità questa s-conosciuta: in Italia….e all’estero”); mercoledì 24 maggio (“Bambini stranieri con disabilità a suola: dei diritti ….e delle pene!”) e mercoledì 7 giugno 2017 (“Bambini stranieri con disabilità… a casa e nella società. Responsabilità istituzionali, responsabilità sociali”).

              • nike air huarache dames roze
              • Il secondo ciclo di incontri si svolgerà a Pavia, presso l’Istituto comprensivo statale di via Angelini con tre appuntamenti in programma rispettivamente giovedì 18 maggio (“La disabilità questa s-conosciuta: in Italia….e all’estero); giovedì 25 maggio (“Bambini stranieri con disabilità a suola: dei diritti ….e delle pene!”) e martedì 6 giugno 2017 (“Bambini stranieri con disabilità… a casa e nella società. nike pas cher Responsabilità istituzionali, responsabilità sociali”).

                Il terzo ciclo di incontri – infine – è in programma a Milano presso il Liceo Scientifico G. Denver Nuggets Marconi (via dei Narcisi 5) con tre appuntamenti in programma rispettivamente giovedì 16 novembre (“La disabilità questa s-conosciuta: in Italia….e all’estero); giovedì 23 novembre (“Bambini stranieri con disabilità a suola: dei diritti ….e delle pene!”) e giovedì 30 novembre 2017 (“Bambini stranieri con disabilità… a casa e nella società.

              • Adidas Superstar Verde Uomo
              • Responsabilità istituzionali, responsabilità sociali”).

                Docenti saranno lo storico Matteo Schianchi e gli avvocati del Centro Antidiscriminazione Franco Bomprezzi di LEDHA, Gaetano De Luca e Laura Abet. Il seminario e i successivi incontri sono rivolti a insegnanti di sostegno e curricolari di scuole di ogni ordine e grado, operatori sociali attivi nel mondo della scuola, leader associativi e a tutte le persone interessate al tema.

                La partecipazione è libera e gratuita, previa iscrizione attraverso il sito internet www.precedo.it Sono stati richiesti i crediti CROAS per gli assistenti sociali.