Contatore delle Visite

Cerca

A che punto siamo?

Diadmin

A che punto siamo?

Sono trascorse due settimane dalla conclusione dei tavoli tematici per la definizione del Piano di Zona dell’Ambito Sociale di Corigliano Rossano e nessuna comunicazione è giunta alle organizzazioni del Terzo Settore su quali siano le determinazioni che si intendano assumere.

Inoltre, mancano solo pochi giorni alla scadenza del 30 novembre, impegno pubblicamente preso dall’Ambito come termine entro il quale si dovrebbe approvare il Piano di Zona; dopo la scadenza prevista fissata al 30 giugno.
In tutto questo ritardo e silenzio, le associazioni e le strutture socioassistenziali sono lasciate nell’incertezza e nella difficoltà di ogni giorno.
L’ambito di Corigliano Rossano ha già ricevuto dalla Regione circa 700.000,00 euro come anticipo di 1milione e duecentomila euro previsti. Finanziamento che se non speso dovrà ritornare nelle casse regionali. Una beffa, considerato che il nostro Ambito, non tutelato, ha già perso circa euro 700.000,00 dal riporta regionale.
L’epidemia da covid complica, sicuramente, la situazione, ma proprio di fronte a questa emergenza è necessario un maggiore impegno nella definizione del Piano; serve programmare, progettare insieme i servizi sociali e di assistenza e regolare i rapporti con le organizzazioni del Terzo Settore avendo come stella polare la PERSONA.

Sollecitiamo l’Ambito di Corigliano Rossano affinchè comunichi con urgenza le determinazioni e le scelte che vorrà compiere per arrivare in tempi certi all’approvazione del Piano di Zona. Non si può rimanere ad aspettare nel silenzio.

COORDINAMENTO ENTI TERZO SETTORE CO.RO

Corigliano Rossano
26 novembre 2020 Il Co Ro
Maria Alesina 

Info sull'autore

admin administrator