Contatore delle Visite

Cerca

ALUNNI CON DISABILITÀ, LA CALABRIA STANZIA 150 MILA EURO PER I SUSSIDI DIDATTICI

Diadmin

ALUNNI CON DISABILITÀ, LA CALABRIA STANZIA 150 MILA EURO PER I SUSSIDI DIDATTICI

Fonte www.redattoresociale.it – Per il nuovo anno scolastico, la regione Calabria ha previsto lo stanziamento di 150 mila euro “per l’acquisto di sussidi didattici destinati all’integrazione degli alunni con disabilità grave e con disturbi dell’apprendimento”. Nello specifico, l’assessorato regionale all’Istruzione informa tutti gli istituti calabresi che sul sito della regione è pubblicato il Piano per il diritto allo studio anno 2015, approvato con Dgr n. 276 del 4 agosto 2015. Il governo calabrese rimarca la finalità di “voler promuovere il pieno sviluppo cognitivo, affettivo, relazionale e scolastico degli alunni con disabilità; un obiettivo prioritario per cui sono state messe a disposizione delle risorse, pur nella ristrettezza delle disponibilità economiche dell’ente”.

Le istituzioni scolastiche interessate potranno presentare specifica e motivata richiesta alla regione entro e non oltre il 15 ottobre 2015, indicando il tipo di sussidio didattico da acquistare e il relativo preventivo di spesa.

A sostegno degli alunni con disabilità è intervenuta anche la presidente regionale della Fish* Calabria (Federazione italiana superamento handicap) Nunzia Coppedè che ha rivolto un appello alle cinque province calabresi.

Coppedè ha ricordato agli enti preposti la possibilità di richiedere al Ministero dell’Interno (Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali – Direzione centrale della finanza locale, da parte delle province e città metropolitane) “di accedere al fondo di 30 milioni di euro per l’anno 2015. Un fondo destinato ai servizi di supporto scolastico e segnatamente alle esigenze relative all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisica e sensoriale; unitamente al trasporto gratuito nelle scuole secondarie di secondo grado”.

“Riuscire ad ottenere queste risorse – ha rimarcato Coppedè – consentirebbe la fruizione agli alunni con disabilità di un servizio-diritto fin dall’inizio dell’anno scolastico 2015/2016. Ciò, con l’augurio che le province della regione Calabria, acquisite le richieste delle scuole, abbiano provveduto a mettere in bilancio le somme per il 2015 per tali servizi ancora di loro competenza”.

*Cui Anffas Onlus aderisce

Per approfondire

Leggi il comunicato stampa di Anffas Onlus sulla ripresa dell’anno scolastico

Info sull'autore

admin administrator