Contatore delle Visite

Cerca

Anffas Corigliano scrive a Longo: vaccinazione, grave ritardo per le persone con disabilità e caregiver.

Diadmin

Anffas Corigliano scrive a Longo: vaccinazione, grave ritardo per le persone con disabilità e caregiver.

Anffas Corigliano scrive al Commissario Guido Longo, al Prefetto di Cosenza e al ministro della disabilità Erika Stefani per denunciare e sottoporre all’attenzione delle istituzioni la grave situazione che si registra a livello regionale e comunale riguardo la programmazione e l’esecuzione del piano vaccinale delle persone con disabilità e dei familiari, caregiver, genitori o affidatari ove previsto.

Dalle segnalazioni pervenute da parte delle persone con disabilità e famiglie aventi diritto risulta che, a tutt’oggi, nonostante i ripetuti solleciti tale diritto non viene garantito, e quando si riesce ad accedere alla piattaforma, si è costretti a rincorrere prenotazioni a mesi e a centinaia di chilometri dalla residenza.

Ciò determina grave pregiudizio e rischio per la salute e per la vita delle persone stesse e ostacolo alla proficua ed efficace operatività della campagna vaccinale nell’interesse di tutta la collettività.

La richiesta è che con la massima sollecitudine ciascuno, nell’ambito delle proprie competenze, si attivi al fine di garantire, nell’immediato, la prenotazione e la somministrazione della vaccinazione in favore delle persone aventi diritto (persone con disabilità grave ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/92 e dei loro familiari/caregiver) onde evitare le conseguenze pregiudizievoli sopra indicate.

Comunicato stampa

Info sull'autore

admin administrator