Contatore delle Visite

Cerca

Blog

Diadmin

L’IRLANDA NEL MIRINO DELL’EDF

Fonte www.edf-feph.org – Nonostante siano passati 10 anni dalla firma della CRPD, Fjallraven Kanken 20L l’Irlanda non ha ancora ratificato la Convenzione ed è l’unico stato europeo a non averlo ancora fatto.

Considerata questa situazione, air max chaussures l’EDF, nike air max 2017 pas cher European Disability Forum, air max pas cher in collaborazione e con l’appoggio dei suoi membri irlandesi della Disability Federation of Ireland (DFI), Canotte OKC Thunder ha scritto un messaggio al Primo inistro irlandese chiedendo aggiornamenti sulla questione ed informazioni sui tempi previsti per la ratifica. De’Anthony Thomas – Oregon Ducks

La Disability Federation of Ireland, Mens Nike Flyknit inoltre,

    Diadmin

    L’UNIONE EUROPEA E LA CONVENZIONE ONU: UN’OPPORTUNITÀ DI ALTA FORMAZIONE

    Fonte www.superando.itFornire ai partecipanti le conoscenze e gli strumenti giuridici necessari ad applicare il Diritto dell’Unione Europea e la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità: sarà questo l’obiettivo del seminario in programma alla fine di maggio (esattamente il 29 e il 30 di quel mese) a Treviri, in Germania, a cura dell’ERA, l’Accademia del Diritto Europeo, con il supporto dell’EFC, il Consorzio Europeo delle Fondazioni per la Tutela dei Diritti dei Disabili e dei Diritti Umani e dell’EDF, Andrew Heaney Jersey il Forum Europeo della Disabilità, fjallraven kanken backpacks uk per conto della Commissione Europea (autorità committente).

    Ma chi vi si potrà iscrivere fino al 10 aprile? Potranno farlo, cogliendo in tal modo un’importante opportunità di alta formazione, funzionari nazionali e membri delle organizzazioni non governative, Maglie Denver Nuggets delle organizzazioni di persone con disabilità e delle loro famiglie e degli enti per le pari opportunità, provenienti da tutti gli Stati Membri dell’Unione Europea (e anche da Islanda e Liechtenstein).

    Le lingue della due giorni di Treviri saranno l’inglese e l’italiano e i principali temi trattati saranno i seguenti: la Convenzione ONU; la disabilità nel diritto dell’Unione Europea; l’attuazione della Convenzione nell’Unione Europea; la capacità giuridica ai sensi dell’articolo 12 della Convenzione ONU; la disabilità nelle politiche dell’occupazione: accomodamento ragionevole e il diritto all’uguaglianza e alla non discriminazione; l’accessibilità nel diritto dell’Unione Europea e nella Convenzione ONU: appalti pubblici, TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) e ambiente costruito. nike pas cher

    Particolarmente prestigiosi e autorevoli, kanken baratas infine, i relatori, che saranno: Andrea Broderick,

  • Julio Jones Alabama Jersey
  • professore associato dell’Università olandese di Maastricht; Rodolfo Cattani, Goedkoopste Nike Air Max 2017 segretario generale e presidente del Gruppo di Esperti di Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione del Forum Europeo della Disabilità, NBA Canotte 2017 oltreché presidente del FID (Forum Italiano sulla Disabilità); Delia Ferri, docente di Diritto al Dipartimento di Giurisprudenza all’Università irlandese di Maynooth; Søren Ginnerup, consultore dell’Istituto Danese per gli Studi sull’Edilizia (Danish Building Research Institute); Alejandro Moledo, amministratore di Innovazione e Nuove Tecnologie del Forum Europeo della Disabilità; Lisa Waddington,

      Diadmin

      DIECI STRATEGIE EDUCATIVE PER IL BAMBINO CON AUTISMO A SCUOLA

      Fonte www.superando.it«Se dal 60 al 90% di bambini con autismo diventano adulti non autosufficienti – viene sottolineato dal Centro Studi Erickson -, il 15-20% è in grado invece di vivere e lavorare all’interno della comunità con vari gradi di indipendenza, soprattutto coloro che sviluppano il linguaggio entro i 5 anni. L’età scolare, dei 6-7 anni, è quindi un momento decisivo nella storia del bambino con autismo, e anche se in questa fase il carattere dell’intervento è sempre più centrato sulla famiglia, la scuola rappresenta comunque uno spazio privilegiato del progetto terapeutico, considerando che i bambini con autismo trascorrono la maggior parte della loro giornata nell’ambiente scolastico. Fondamentale è pertanto che la scuola comprenda l’importanza di garantire il supporto a questi bambini, per favorire interamente l’adattamento, il benessere e l’inclusione reale».

      Per questo, in occasione della Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile, lo stesso Centro Studi Erickson ha proposto dieci strategie educative per coinvolgere il bambino con autismo in classe, che ogni insegnante potrebbe adottare per facilitare lo sviluppo cognitivo ed emotivo di questi bimbi.

      Si può sinteticamente riassumerle così:

      1. Goedkoop Nike Schoenen 2017 Osservarlo… per capire la forma di comunicazione che il bambino comprende meglio e quella con cui comunica spontaneamente. Canotte Cleveland Cavaliers

      2.Conoscerlo… per individuare i punti di forza e programmare le attività anche in base ai suoi interessi specifici.

      3. Costruire la relazione… riducendo la confusione, eliminando le distrazioni ed evitando il sovraccarico cognitivo. nike internationalist damskie

      4.Strutturare l’ambiente… definendo gli spazi, organizzando le attività, rendendo prevedibili le relazioni e anticipando i cambiamenti. New Balance Pas Cher

      5. Definire gli obiettivi… a breve, medio e lungo termine, nell’ottica di un Progetto di Vita che sviluppi maggiormente l’autonomia.

    • ADIDAS ULTRA BOOST Uncaged
    • 6. Canotte Detroit Pistons Definire compiti e contenuti… di difficoltà adeguata e che favoriscano strategie di generalizzazione.

      7. new balance 1600 femme blanche Aiutarlo… utilizzando rinforzi positivi e offrendo aiuti visivi e modelli da imitare.

    • Air Max 2017 Donna
    • 8. Brandon Belt Jersey Comunicare… impartendo istruzioni chiare, concise e affermative.

      9. Stimolare l’interazione sociale… facendo lavorare il bambino in rapporti uno a uno o in piccoli gruppi.

      10.

        Diadmin

        “OUR VOICE” ALLA CONFERENZA DEGLI STATI PARTI

        Fonte Inclusion International – C’era anche Mia Farah, membro del Consiglio di Inclusion International e Self Advocate, Canotte Portland Blazers in qualità di relatore all’apertura della Conferenza degli Stati Parti che si è svolta nel giugno scorso presso il quartier generale Onu di New York e che ha avuto come tema “Inclusione e piena partecipazione delle persone con disabilità e delle loro organizzazioni rappresentative nell’attuazione della Convenzione”.

        L’intervento di Mia è stato preceduto da quello del Presidente della Conferenza, New Balance buty dziecięce del presidente della Commissione per i Diritti delle Persone con Disabilità e dal relatore speciale sui diritti delle persone con disabilità,

      • NIKE FREE RN
      • e si è focalizzato sulla sua esperienza individuale come persona con disabilità e sulla visione condivisa della società civile per la piena inclusione e partecipazione delle persone con disabilità. Chaussures Under Armour Il ruolo di primo piano che ha avuto Mia nella Conferenza è stato di estrema importanza per tutte le persone con disabilità poichè ha rappresentanto non solo le persone con disabilità e le loro rispettive organizzazioni ma anche tutte le organizzazioni della società civile della Conferenza.

          Diadmin

          TERZO SETTORE: RIFORMA AL VIA

          Fonte www.lavoro.gov.it – A circa tre anni dal lancio delle linee guida di Riforma Terzo Settore, voluto dall’ex premier Matteo Renzi, Air Jordan 4 (IV) i provvedimenti attuativi giungono al traguardo. Codice del Terzo Settore, impresa sociale e cinque per mille sono stati varati in via definitiva dal Consiglio dei Ministri, dopo un confronto costruttivo con le Commissioni delle due Camere che ha consentito di migliorare il testo e rispondere ad alcune esigenze largamente diffuse.

          Una riforma importante che riguarda più di 300.000 organizzazioni associative, Fjällräven Kånken Ryggsäck Sverige cooperative e di volontariato e che coinvolge più di 6 milioni di cittadini che dedicano tempo all’impegno volontario.

          Una riforma impegnativa per le Istituzioni, che mediante norme di sostegno fiscale e di sviluppo di progetti innovativi, vogliono dare impulso alla crescita di un Terzo Settore trasparente, efficace, SF Giants Uniform radicato nelle comunità e capace di affrontare sfide ambiziose.

          La nuova normativa mette a disposizione del Terzo Settore risorse pari a 190 milioni che saranno investite in nuovi incentivi fiscali, goedkope nike air max schoenen nella nascita di un Fondo progetti innovativi, nello sviluppo del Social bonus, nel lancio dei Titoli di solidarietà, oltreché in un incremento della dotazione del Fondo per il Servizio Civile in modo da accrescere, anche per il 2018, i posti disponibili per i giovani che lo vogliono fare.

          Un ruolo essenziale nella nuova regolazione sarà incentrato sul Registro Unico del Terzo Settore: uno strumento che sarà avviato, gestito e aggiornato dalle Regioni ma che utilizzerà un’unica piattaforma nazionale. L’obiettivo è il superamento della frammentazione e dell’opacità dei troppi registri oggi esistenti: l’accesso al Fondo progetti, al cinque per mille, agli incentivi fiscali sarà possibile solo attraverso l’iscrizione al Registro. Con il decreto sull’impresa sociale,

        • Nike Flyknit Racer Men
        • l’Italia si dota di una normativa particolarmente innovativa: ampliamento dei campi di attività (commercio equo, alloggio sociale,

        • Nike Air Max 90 Men
        • nuovo credito, agricoltura sociale, Adidas Superstar Dames ecc.); possibile, Canotta Denver Nuggets seppur parziale, distribuzione degli utili e soprattutto incentivi all’investimento di capitale per le nuove imprese sociali: il 30% dell’investimento potrà essere fiscalmente deducibile o detraibile analogamente a come avviene oggi per le startup innovative tecnologiche.

          Nel mese di luglio prenderà altresì avvio il Fondo di garanzia e per il credito agevolato dedicato proprio alle imprese sociali. Il Fondo ha una dotazione di 200 milioni. Il Governo con questo provvedimento intende investire sull’innovazione sociale, in modo da rispondere a tanti i nuovi bisogni legati all’invecchiamento della popolazione, nike lebron 13 pas cher all’integrazione dei migranti, nike air max 2017 pas cher allo sviluppo della formazione permanente e all’inclusione dei cittadini più vulnerabili.

          Infine il cinque per mille. Il decreto porta a compimento la riforma strutturale iniziata con la Legge di Bilancio 2015, che ha attribuito risorse in modo stabile per 500 milioni all’anno. Ora si tratta di accelerare i tempi di erogazione,

            Diadmin

            NON ESISTE NESSUN RAPPORTO TRA VACCINO E AUTISMO

            Fonte www.west-info.eu Non c’è nessuna prova certa che esista una correlazione tra vaccinazioni obbligatorie e autismo, nike air max 1 goedkoop proprio per questo motivo la Corte di Appello di Salerno ha accolto il ricorso del Ministero della salute contro una precedente sentenza emessa dal Giudice del Lavoro del Tribunale della città campana con la quale aveva dato ragione al padre e amministratore di sostegno di un bimbo che aveva sviluppato questa sindrome dopo essere stato sottoposto alle immunizzazioni,

          • TEAM COURT
          • riscontrando la presenza del nesso di causalità tra la somministrazione dei vaccini e il “Disturbo generalizzato di sviluppo,

          • Air Max 87 Homme
          • variante autistica”. Al contrario, Maglia Michael Jordan i giudici d’appello hanno accolto le conclusioni del Ctu, Air Jordan For Sale in base alle quali non è possibile sostenere che tale patologia,

          • NIKE LUNARGLIDE 8
          • le cui cause risultano ancora praticamente sconosciute,

              Diadmin

              ACCESS CITY AWARD EDIZIONE 2018

              Fonte www.edf-feph.org È possibile candidarsi fino al prossimo 11 settembre per partecipare all’ottava edizione dell’Access City Award 2018, il premio europeo volto a rendere le città accessibili alle persone con disabilità e alle persone anziane. ffxiv gil for sale

              Le città europee di oltre 50.000 abitanti avranno l’opportunità di presentare le proprie attività e strategie volte a rendere le città libere da barriere,

            • asics gel lyte 3 bianco uomo
            • luoghi migliori per tutti in cui vivere e lavorare. Nike Air Foamposite Donna La cerimonia di premiazione si terrà a dicembre 2017 a Bruxelles e la Commissione Europea consegnerà premi a cinque città dell’UE: ci sarà il primo, adidas ultra boost damskie il secondo e il terzo premio e le menzioni speciali.

              Il premio City Access consente alle città vincenti di mostrare i propri sforzi per rendere la vita più accessibile durante l’anno successivo. chaussures gel lyte 5 Allo stesso modo, Air Jordan 13 Uomo i vincitori continueranno a sensibilizzare l’accessibilità in tutta la loro città e in tutta Europa.